Avvio della strategia regionale per lo sviluppo sostenibile

Strategia sviluppo sost 2La Regione FVG assieme alle Università degli Studi di Udine e di Trieste, ad APE FVG e ad ARPA ha lanciato la consultazione per progettare la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile che si rifà all’Agenda 2030 approvata dall’ONU nel 2015 e che dovrebbe contribuire alla realizzazione strategia nazionale che si articola in 5 diverse ma connesse aree di intervento (PERSONE, PIANETA, PROSPERITA’, PACE E PARTNERSHIP).

I cittadini, nella fase di ascolto, possono concorrere alla definizione della strategia:

  • Compilando un questionario online per esprimere la propria opinione in merito ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile calati all'interno della realtà regionale https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/SrSVSFVGSurvey;
  • Partecipando a uno degli  incontri previsti sui territori (20 programmati).

Nell’incontro con le associazioni del 6 febbraio, il Presidente Sandro Cargnelutti ha ribadito che l’associazione parteciperà attivamente con i propri contenuti alla definizione della strategia. Inoltre ha chiesto che:

  • piani e programmi della regione vengano associati sempre agli obiettivi di sviluppo sostenibile, individuando target e se possibile indicatori per misurane l’efficacia;
  • il forum tematico sull’economia circolare non ancora attivato e previsto della LR 34/2017 (Gestione dei rifiuti e principi di economia circolare) sia parte integrante del processo in quanto fortemente connesso con gli obiettivi economici dell’agenda 2030;
  • il comparto pubblico debba fare propri modelli sostenibili di organizzazione e gestione e rappresentare, in altre parole, un buon esempio ai cittadini Una volta messa a punto e approvata la strategia, la fase critica da monitorare sarà la coerenza delle politiche regionali con le strategie che includono nella visione della società futura aspetti ambientali, sociali ed economici e comunità resilienti.

Buona compilazione del questionario!

Sito: https://agenda2030.fvg.it/
Video di presentazione della SRSS: https://youtu.be/nBYrHyy3JuI


Stampa