No all'ennesimo centro commerciale a Udine!

No all'ennesimo centro commerciale a Udine!

Il Circolo “Laura Conti” di Legambiente di Udine si associa alle richieste ed alle iniziative che da più parti si sono alzate in questi giorni verso il Sindaco Fontanini e la Giunta comunale perché premano per una revisione della decisione (pur legittima) della proprietà dell’area ex Dormisch di costruire l’ennesimo centro commerciale di cui non si sente assolutamente la necessità.

Il Circolo ritiene che tale scelta vada contro l’interesse oggettivo di rendere quell’area fruibile per attività legate al vicino Centro Studi, di supporto agli studenti ed alle loro attività didattiche; un centro che allarghi a molteplici funzioni di servizio più generalmente fruibili dall’intera città stante il pregio urbanistico dell’area in questione da non banalizzare con parcheggi e supermarket.

Per questo pensiamo che si dovrebbe perseguire urgentemente la strada di accordi con la proprietà per condividere con essa una revisione degli obiettivi (da commerciali a servizi) in una logica di collaborazione pubblico-privato.

Quanto più gradevole e fruibile sarebbe tutto quel comparto se vi fosse un’ampia zona a verde con pochi immobili (quelli storici e architettonicamente più significativi) destinati alle funzioni di supporto al Centro Studi, con la creazione di mediateche e biblioteche, luoghi di ritrovo e ristoro; obiettivo di ogni amministrazione, tanto più oggi in previsione della nuova città che il Recovery Plan ci richiede di definire, dovrebbe essere di disegnare una città traguardata ad un futuro sostenibile e non ad ulteriori spazi commerciali attrattori di traffico e generatori di inquinamento.

Per questo chiediamo al Sindaco e alla Giunta di rivedere le decisioni assunte e di contrattare con la proprietà forme nuove e praticabili di ridefinizione degli obiettivi assumendosi i connessi oneri finanziari.


Stampa