Spiagge e Fondali Puliti a Canovella de' Zoppoli con Legambiente Trieste

Spiagge e Fondali Puliti a Canovella de' Zoppoli con Legambiente Trieste

Visite: 121

Dopo il monitoraggio “Beach litter” per il censimento dei rifiuti spiaggiati, Legambiente Trieste invita alla pulizia della spiaggia di Canovella de' Zoppoli.

Anche quest'anno, per il settimo anno consecutivo, i volontari di Legambiente Trieste hanno effettuato il monitoraggio dei rifiuti spiaggiati a Canovella de' Zoppoli. La campagna Beach Litter è promossa da Legambiente come attività di Citizen Science e segue i metodi e standard europei per l'attuazione della Strategia Marina. Per una lunghezza di cento metri vengono contati e classificati tutti i rifiuti visibili, utilizzando un elenco di 170 diverse tipologie di rifiuto, a seconda del materiale (plastica, vetro, metallo …) e della provenienza (pesca, allevamento, nautica, bagnanti…). Come negli anni precedenti, tra i materiali trovati hanno prevalso le “calze” della mitilicoltura e i frammenti di plastica e polistirolo, insieme a una grande quantità di tappi di plastica, cotton fioc e oggetti vari, in grande maggioranza fatti di plastica.Come d'uso, al censimento seguirà la pulizia della spiaggia, nell'ambito della campagna nazionale di Legambiente.

Spiagge e Fondali Puliti / Clean up the med”, che si svolgerà a Canovella sabato 15 maggio, con ritrovo alle ore 9.30 Legambiente metterà a disposizione l'occorrente (guanti e sacchi per la raccolta).

Per partecipare, occorre inviare la propria adesione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. fornendo i propri dati anagrafici ed il numero di telefono.

ATTENZIONE: durante la pulizia è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro.

Legambiente ricorda che le plastiche e le microplastiche (in frammenti sempre più piccoli) non solo deturpano le spiagge, ma costituiscono per gli organismi acquatici un grave elemento di disequilibrio della catena alimentare e dell'intero ecosistema marino.

Stampa