Resoconto della visita a due interessanti aziende agricole delle Valli del Natisone con il Circolo Legambiente Udine

Resoconto della visita a due interessanti aziende agricole delle Valli del Natisone con il Circolo Legambiente Udine

Una ventina di persone hanno partecipato domenica scorsa alla visita a due interessanti aziende agricole delle Valli del Natisone organizzata dal Circolo Legambiente di Udine A.P.S in collaborazione con l'associazione agricoltori Kmecka Zveza.

Dopo la registrazione dei partecipanti secondo le disposizioni contro il coronavirus, abbiamo costeggiato il fiume Natisone per circa 500 metri per arrivare nella prima azienda dove Angela Venturini ha presentato la sua azienda, le varie fasi di coltivazioni,di raccolta e di lavorazione di una particolare pianta, lo zafferano, "L'oro della Benecija" nasce nel 2018 tra i verdi prati delle Valli del Natisone, dove una ragazza di 28 anni ha voluto lanciarsi nel mondo dell'agricoltura per passione verso la cucina e per passione verso la natura...e da qui nasce lo "zafferano della Benecija".

Dopo un assaggio di una bevanda dissetante con l'aggiunta di tale prodotto, il gruppo si è trasferito a Tiglio, fraz. San Pietro al Natisone (3 km dopo il capoluogo in direzione Slovenia) per la visita all'azienda agricola Manig Elisa , alla quale Legambiente ha assegnato una “bandiera verde 2021” che l'associazione attribuisce nell'ambito della sua campagna Carovana delle Alpi.

Elisa Manig ha soli 28 anni, ma da fine 2019 ha avviato un'azienda agricola nelle Valli del Natisone con cinque vacche da latte,58 abitanti, 24 case: questi sono i numeri di Tiglio, la frazione nei pressi di San Pietro al Natisone dove ha scelto di aprire un piccolo caseificio e dove ha iniziato la conversione dei suoi terreni al biologico per certificare i suoi formaggi.

Le mucche, diventate nel tempo una ventina, vengono allevate libere di pascolare nei prati circostanti secondo i criteri del "benessere animale" per produrre latte che viene trasformato in ricotta, mozzarelle, formaggi spalmabili al naturale o conditi, yogurt da bere in due formati, yogurt cremosi bianchi o con basi locali al miele o mela&cannella, sfere di latte con pomodori secchi e basilico e altro.
Per trovare questi prodotti, gli orari sono: giovedì, venerdì, sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.
Anche questa 2° visita si è conclusa con un assaggio di gustose prelibatezze.

La mattinata ha permesso di conoscere alcuni interessanti esempi di "ritorno alla terra" che richiedono tanto sacrificio, di tempo e di energie, ma spinto dall'entusiasmo e "pazzia" di costruire qualcosa di proprio; realtà, come anche altre, che meritano essere conosciute e sostenute.

Image 1


Stampa