Dopo lo Sciopero per il Clima, i nostri Volontari in campo per ripulire Gorizia

Dopo lo Sciopero per il Clima, i nostri Volontari in campo per ripulire Gorizia

Dopo lo Sciopero per il Clima del 24 settembre, al quale ha partecipato anche il Circolo di Legambiente Ignazio Zarutto APS di Monfalcone, una ventina fra volontari, soci e Scout hanno partecipato alla giornata ecologica di Puliamo il Mondo dai Pregiudizi organizzata dal Circolo Legambiente Gorizia APS alla quale hanno aderito anche alcune Associazioni e gruppi di volontariato della nostra Città.

I volontari di Legambiente assieme al gruppo degli Scout di Gorizia hanno passato il venerdi' pomeriggio a ripulire, da mozziconi di sigarette e rifiuti vari abbandonati, le vie adiacenti alla Piazza Sant'Antonio, per arrivare fino alla zona del Seminario lungo la via Alviano.

Un semplice “littering”, un malcostume che va contrastato.

Con il termine inglese “littering” si indica l'incivile abitudine di gettare o abbandonare con noncuranza piccoli rifiuti – come cartacce, scontrini, mozziconi di sigarette, confezioni di alimenti da passeggio, etc...dove capita nelle aree pubbliche invece di utilizzare gli appositi cestini pubblici.

Se pensiamo anche questi piccoli rifiuti determinano un costo per lo smaltimento e quindi maggiori costi di igiene urbana sostenuti dalle amministrazioni comunali e quindi indirettamente da qualsiasi cittadino, oltre anche ad un danneggiamento dell'immagine della città con ricadute sulla sua capacità attrattiva.

Sono stati trovati, oltre che mozziconi di sigarette, piccoli rifiuti, plastiche di vario genere, anche una vecchia sedia e una scopa.

E' da pensare che il servizio ambientale svolto da Isontina Ambiente (i quali ringraziamo per l'asporto dei rifiuti raccolti) funziona in maniera ottimale ed inoltre la discarica comunale è ben organizzata : si possono conferire gratuitamente varie tipologie di rifiuti.

Da anni ormai la nostra Associazione, gli Scout (preziosa risorsa per la nostra comunità), Associazioni, Comitati, gruppi di cittadini volontari contribuiscono, al servizio della collettività, a cercare di risolvere questo annoso problema di abbandono abusivo e diffuso di rifiuti e materiali potenzialmente inquinanti nelle varie aree della città.


Stampa