Premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” - Vota la friulana Elsa Merlino!

Premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” - Vota la friulana Elsa Merlino!

Il Circolo Legambiente di Udine invita i propri soci e simpatizzanti a partecipare al premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” e a votare la friulana Elsa Merlino di Primulacco, in comune di Povoletto; la ragazza , 26enne, a metà marzo di quest'anno scopriva, denunciava e faceva bloccare alcuni lavori/abusi sulle sponde del torrente Torre in località Primulacco con dissodamento anche di prati stabili.
Riteniamo, come circolo udinese che da quasi 30 anni vigila e denuncia abusi ambientali del territorio, segnalarla alla Vostra attenzione e invitarVi a votare con le indicazioni sotto riportate per il suo impegna a difesa del territorio.
I risultati saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione che si terrà venerdì 3 dicembre 2021 dalle ore 16.30 a Casale Monferrato (Al) a conclusione Festival della virtù civica. Se  volete conoscere il programma visitate i siti www.premioluisaminazzi.it e www.festivalvirtucivica.it.
premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” è promosso da Legambiente e del mensile “La Nuova Ecologia” insieme al Comitato organizzatore di cui fanno parte diverse associazioni di Casale Monferrato (Al). L’obiettivo è portare in evidenza le storie di quanti s’impegnano nella società civile, nel mondo dell’impresa e nella pubblica amministrazione a favore dell’ambiente, del prossimo e della legalità.

I candidati sono proposti dalla Giuria preliminare, passati al vaglio del Comitato organizzatore e sottoposti al voto popolare. Il premio si organizza nell’ambito del Festival della virtù civica e la cerimonia di premiazione si tiene a Casale Monferrato (Al).

COME VOTARE:

Sono due i metodi per esprimere la tua preferenza entro la mezzanotte di domenica 28 novembre 2021  a favore dell’Ambientalista dell’anno:

  1. Tutti i visitatori di questo sito possono votare attraverso il modulo on-line
  2. I lettori del mensile “La Nuova Ecologia” trovano nei numeri di ottobre e novembre una scheda cartacea da rispedire compilata alla sede del Premio (fa fede il timbro postale d’invio oppure il ricevimento dell’email con il file scansionato all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le due modalità non si possono sovrapporre, in sede di scrutinio si provvederà ad eliminare eventuali doppioni privilegiando, in caso di voto difforme da parte della stessa persona, la più recente volontà espressa

ELSA MERLINO - Povoletto (UD), 1995
Fin da bambina il luogo del cuore di Elsa Merlino era il torrente Torre, nel comune di Povoletto (Udine), che ospita i “magredi” friulani, vale a dire delle distese spontanee di vegetazione ricche di biodiversità e tutelate dalla Regione. Un luogo minacciato all’inizio di quest’anno da un intervento di movimentazione terra, un vero e proprio sbancamento non autorizzato. Elsa non ci sta, consulta le associazioni ambientaliste, chiama i Forestali, si mobilita presso gli enti locali. E nel giro di poche settimane, quasi in ossequio al suo cognome, riesce nella magia: il cantiere, che si rivelerà irregolare, viene bloccato e la ditta costretta a ripristinare i luoghi. Ma non finisce qui. Elsa, che studia Scienze per l’ambiente all’Università di Udine, ora chiede che si istituisca il “Garante del verde”: una figura cui i cittadini possano rivolgersi per tutelare il territorio. Al suo fianco il blog “Prospettive vegetali” di Giacomo Castana: supportala anche tu con un voto!

logo

facebook logo logo twitter logo youtube logo instagram logo telegram