Quantificare i servizi ecosistemici delle infrastrutture verdi

Ha avuto avvio il corso per “Guardiani del territorio” con il primo intervento tenuto dal prof. Mario Mearelli sull’utilizzo di sw liberi, robusti dal punto di vista scientifico, per quantificare i servizi ecosistemici dal punto di vista dei benefici ambientali e del loro valore economico, sia a livello di singolo albero che delle superfici boscate, facendo inoltre stime e proiezioni future di suddetti servizi. Il prof. Mearelli ha sottolineato l’importanza di utilizzare tali strumenti per dare contezza scientifica nella interlocuzionecon le istituzioni pubbliche sulla gestione (e malagestione) del verde in ossequi a uno dei principi cardine dell’associazione: l’ambientalismo scientifico e il coinvolgimento dei cittadini nella produzione di conoscenza scientifica.

L’interessante primo incontro del modulo sul verde urbano sarà seguito da un’ulteriore intervento a distanza sul glossario minimo sotto il profilo tecnico- normativo sul tema, dalle  visite sul campo con un esperto per valutare mediante l’analisi visuale la qualità della gestione nei 4 capoluoghi di provincia. Il modulo si concluderà con una conferenza sui  boschi  urbani a Udine.

Ulteriori moduli riguardano i seguenti temi su: l’aria, l’acqua, il suolo (abbandono di rifiuti), strumenti giuridici a difesa dell’ambiente e la comunicazione nell’organizzazione e gestione delle attività. Sempre con approccio teorico – pratico. 

Chi fosse interessato mandi mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori informazioni riguardo al corso "Guardiani del territorio": https://www.legambientefvg.it/corso-guardiani-del-territorio

Corso Guardiani del territorio

logo

facebook logo logo twitter logo youtube logo instagram logo telegram