Sversamento idrocarburi nel golfo di Panzano: intervenire subito per rimuovere l’inquinamento ed individuare i responsabili

Stanotte, in porto, una nave ha sversato in mare (non si sa se per colpa o per dolo) una quantità imprecisata di idrocarburi, che hanno in breve raggiunto le spiagge monfalconesi, con gli effetti che chiunque può osservare recandosi sul litorale: il materiale vegetale spiaggiato, la ghiaia sul bagnasciuga, le rocce della diga foranea, la vegetazione delle barene orrendamente imbrattate di olio combustibile. Non dovrebbe essere difficile risalire ai responsabili; chiediamo che, una volta appurate le responsabilità, si faccia tutto il possibile per sanzionare con il massimo rigore. Ora però dobbiamo cercare di arginare il danno, per quanto possibile. Legambiente ha subito scritto al Sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, offrendo la disponibilità dei propri volontari a contribuire alla pulizia del litorale ed alla raccolta del materiale imbrattato che, come abbiamo potuto constatare nel corso di un sopralluogo, si è depositato dappertutto.

A margine di questo disastro, non possiamo non affermare con sempre maggior convinzione che dobbiamo liberarci dai combustibili fossili, per i loro effetti drammatici sul Clima e sull'inquinamento del nostro pianeta.

 Sversamento idrocarburi 3

 

Sversamento idrocarburi 5

 

Sversamento idrocarburi 6

 

Sversamento idrocarburi 7

logo

facebook logo logo twitter logo youtube logo instagram logo telegram